EMOZIONI E AUTOCONTROLLO

 

Dott.ssa Alice Bandino,

psicologa, psygoalicebandino@outlook.it

 

Con l’arrivo dell’Estate le cronache dei delitti aumentano in modo esponenziale: secondo lo studioso belga Adolphe Quetelet, che teorizzò la legge termica del delitto (1831), “i delitti contro le persone sono più frequenti nei climi caldi e durante le stagioni più calde, mentre i reati contro la proprietà prevalgono maggiormente durante l’inverno e nei climi freddi in genere”. Si è osservato che emozioni quali rabbia, paura e disgusto aumentano con l’aumentare dello stress, quindi nei mesi più caldi saremmo portati a una maggiore insofferenza, che potrebbe portare alcuni individui a compiere atti guidati più dall’istinto che dalla ragione. Ma come si possono prevenire questi comportamenti violenti? La psicologia delle emozioni ci insegna che la violenza ha una grossa quota sociale oltre che familiare e individuale. In una società sempre più nevrotica e competitiva sin dagli anni dell’infanzia, non ci siamo preoccupati come società in generale, di insegnare a ogni ragazzo i modi essenziali per controllare la collera e risolvere positivamente i conflitti, né ci siamo curati di insegnare l’empatia, il controllo degli impulsi o altri aspetti fondamentali della competenza emozionale. Inserire programmi di Intelligenza Emotiva a tappeto nelle scuole americane negli anni novanta, è servito per prevenire i sempre maggiori casi di violenza tra gli studenti che (a differenza dei nostri), hanno spesso facile accesso alle armi da fuoco. L’Autocontrollo associato a un buon livello di autostima e empatia permette alle persone di affrontare i conflitti in maniera alternativa all’aggressività o alla passività( nel caso delle vittime). Apprendere tecniche di autocontrollo, fa sì che si impari a difendere le proprie ragioni senza ricorrere alla violenza, che nei confronti non si arrivi agli scontri (fisici o verbali), che si impari ad accettare le decisioni altrui pur non condividendone le motivazioni. Si impara a convivere con gli altri nel rispetto e nei limiti della propria libertà e della libertà altrui. La maggior parte degli adolescenti violenti risultavano trascurati emotivamente e la loro automedicazione (ogni essere vivente tende per natura alla sopravvivenza), erano alcol, droghe e il sesso promiscuo. La serenità è la condizione necessaria per star bene al mondo e l’autocontrollo serve per gestire in modo positivo gli ostacoli che possono turbarla(conflitti di varia natura, disoccupazione, separazioni, incidenti, lutti). Gli studenti che hanno partecipato negli anni ’90 a questi programmi scolastici americani, son stati ricontattati nei decenni successivi per osservarne l’andamento psico emotivo durante i successivi stadi di sviluppo: diventati adulti gli studenti hanno saputo gestire gli ostacoli della vita in maniera più matura, lavorando correttamente su se stessi e sulle proprie aspirazioni ed accettando eventuali sconfitte in maniera sana e socialmente consona.

Psicologa

Specialista in Psiconcologia

 ALICE BANDINO

Dottoressa in

Psicologia Clinica e di Comunità

 

 

- Studio "PSYGO"

  • Via Roma 171

09037 San Gavino M.le -VS-

 

p. iva 03565620923

 

347/1814992

 

Pagamenti anche in Sardex

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© PSYGO Dott.Alice Bandino Partita IVA: 03565620923