le emozioni in psiconcologia

Mi scrive una signora preoccupata per le reazioni emotive“bizzarre” della mamma, reduce da un intervento per carcinoma mammario( seguono altre informazioni..)

Ci occuperemo quindi di Psiconcologia, ovvero, quella specializzazione che unisce le competenze di psicologia, psichiatria e oncologia.

Essendo l'Oncologia una scienza in continuo aggiornamento, ne consegue che anche la figura dello psiconcologo è una figura relativamente nuova (diversi decenni, in concomitanza con gli studi oncologici) e altamente specialistica.

Oltre alla Specializzazione post- laurea, è infatti necessario continuare con la formazione sia per la molteplicità della natura degli stessi tumori, delle diverse terapie ed effetti collaterali, sia per la diversa reazione psicologica soggettiva in base non solo alla propria Intelligenza Emotiva, ma anche per la valenza soggettiva dell'organo attaccato dalla malattia.

Ecco perchè è nata a suo tempo, la necessità di formare Professionisti (psicologi, psichiatri, oncologi, medici di base, ginecologi, nutrizionisti, assistenti sociali, infermieri professionali, fisioterapisti ecc), specializzandoli in Psiconcologia.

Quando la patologia oncologica entra nelle vite nostre o dei nostri cari, il carico emotivo di tutti i soggetti coinvolti raggiunge livelli di stress altamente intensi; questa intensità stressogena varia in base alle diverse fasi della malattia (diagnosi, decorso, prognosi, effetti collaterali delle terapie, recidività..) e alle diverse competenze emotive delle parti: non solo del paziente, familiari e amici, ma anche degli operatori coinvolti nella presa in carico del paziente( i caregivers). Agli Specialisti vengono richieste le competenze per riconoscere il tipo di distress( l'aspetto negativo dello stress) in base all'organo colpito, all'età e al sesso, al lavoro e agli stili di vita del paziente, nonché conoscere le caratteristiche delle diverse classi di neoplasie.

Pensiamo ad esempio alla diversa reazione emotiva che può avere una diagnosi di carcinoma mammario in una donna o in un uomo(esiste anche quello maschile); in una donna in età fertile sotto i quarant'anni o in una donna coetanea già madre, ; pensiamo a come in passato veniva semplicemente amputato l'organo e al contributo che invece ha dato la Chirurgia ricostruttiva nel corso degli ultimi anni per il benessere psicologico delle donne mastectomizzate.

Sebbene in tutti i casi la diagnosi irrompa violentemente nella vita dei pazienti, le reazioni saranno diversificate anche per il valore che quell'organo ricopre nei diversi cicli di vita di una donna o di un uomo.

Tornando alla signora della mail, penso alle aspettative, le speranze, le gioie e i dolori di eventuali cure adiuvanti (chemio, radio o ormonale), post operatorie della mamma.

Togliendo i casi dove c'è già una patologia psichiatrica in corso prima della malattia, credo che le reazioni che lei mi descrive siano molto comuni e poco bizzarre se contestualizzate all'importante evento stressogeno che state affrontando. Ciò non significa che sia da trascurare, potrà chiedere consigli al suo Oncologo curante che saprà, certamente, indirizzarvi da professionisti che possano sostenervi con competenza e metodologie adeguate alla situazione. Se ciò non bastasse e/o risultasse difficile da proporre, vi sono i gruppi di auto-muto-aiuto (A.M.A.) creati da pazienti o parenti oncologici.

A S.Gavino ad esempio, si sta costituendo un gruppo A.M.A., del quale si sentiva l'esigenza, vista l'incidenza sul nostro territorio di patologie oncologiche e sopratutto vista la finalità del gruppo, che nasce senza fine di lucro, solo per condividere le proprie esperienze e scegliere le strategie migliori con i consigli di chi condivide lo stesso calvario.

Psicologa

Specialista in Psiconcologia

 ALICE BANDINO

Dottoressa in

Psicologia Clinica e di Comunità

 

 

- Studio "PSYGO"

  • Via Roma 171

09037 San Gavino M.le -VS-

 

p. iva 03565620923

 

347/1814992

 

Pagamenti anche in Sardex

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© PSYGO Dott.Alice Bandino Partita IVA: 03565620923