LE EMOZIONI NELL’ANSIA

Dott.ssa Alice Bandino, psicologa

psygoalicebandino@outlook.it

Nel lavoro clinico in studio, negli sportelli d'ascolto e nei gruppi di automutuoaiuto uno dei disturbi dell'affettività e dei sentimenti più comuni riportati dai pazienti, è l'Ansia.

Sia tra gli adolescenti che tra gli adulti, sta diventando di uso comune l'espressione "Che ansia!!", usata per descrivere una situazione di stress che causa uno stato emotivo egodistonico (ovvero non coerente con i bisogni e le aspettative che il nostro IO ha in quello specifico momento della nostra vita), apparentemente quindi senza un oggetto specifico, a differenza della semplice paura che invece ha un "oggetto ben definito".

Per lo studioso dell'Intelligenza Emotiva D.Goleman, l'ansia può essere classificata all'interno della categoria di emozioni che ha alla base la paura (= ansia, timore, nervosismo, preoccupazione, apprensione, cautela, esitazione, tensione, spavento, terrore; come stato psicopatologico dalla paura derivano fobia e panico). Per lo psichiatra padovano Dott. Giovanni Colombo, l'ansia è "uno stato di allarme, di marcata inquietudine e attesa affannosa di un pericolo imminente e indefinibile, associato a sentimenti di incertezza e vissuti di impotenza; è una paura senza oggetto e compare senza che vi sia una reale minaccia[..]lo stato d'ansia si può esprimere acutamente sotto forma di crisi o in modo più persistente e continuo (Psicopatologia Clinica G.Colombo, ed. CLEUP)".

L'ansia può esprimersi con sintomi psichici (ansia psichica) o con sintomi più strettamente somatici e neurovegetativi (ansia somatica o somatizzazione dell'ansia).

L'ansia psichica si esprime con uno stato d'allarme, apprensione, irrequietezza, paura di morire, paura di impazzire o perdere il controllo, vissuti di depersonalizzazione(un appannamento del senso di sè) o derealizzazione (un appannamento del senso della realtà), timori ipocondriaci e "sensazione del tempo che corre". E i sintomi somatici? I pazienti riferiscono: palpitazioni, tachicardia, senso di soffocamento, dolore al petto, senso di peso/ dolore o bruciore allo stomaco, difficoltà a deglutire, anoressia, bulimia, diarrea o stipsi, frequente minzione, dismenorrea, impotenza, frigidità, cefalea, vertigini, tremori, parestesie(alterazione della sensibilità degli arti), vista offuscata, crisi pseudo- epilettiche, brividi o vampate di calore, sudorazione, mancamenti, debolezza diffusa. L'ansia nei manuali diagnostici, è inserita tra i "disturbi d'ansia", insieme alle crisi d'ansia e agli stati permanenti d'ansia (disturbo di attacco di panico, disturbi d'ansia generalizzata), ai disturbi post- traumatici da stress, ai disturbi acuti da stress, alle fobie(semplici o sociali) e ai disturbi ossessivo- compulsivi. Una persona su 50 sviluppa questo disturbo ad un certo punto della vita e sono più colpite le donne rispetto agli uomini; può essere difficile discernere tra persone ansiose per natura ma che comunque conducono una vita normale, e persone affette dal disturbo d’ansia per le quali i sintomi diventano invalidanti per il normale svolgimento delle quotidiane attività quotidiane. Le persone che ne soffrono sono sempre preoccupate e tese e questa condizione persiste nel tempo; mentre i disturbi fisici che l’accompagnano possono anche essere intermittenti. Troppo spesso si salta il colloquio psicologico, preferendo l’utilizzo di farmaci che bloccano i sintomi ma non eliminano le cause, minori che si abituano ad assumere benzodiazepine che spesso inducono apatia o amnesie, deleterio quindi per gli studenti. Esistono varie tecniche di intervento alternative a quella farmacologica: rivolgetevi a uno psicologo per conoscerle, per una consulenza che possa indirizzarvi meglio verso un percorso efficace che elimini le cause dell’ansia, non semplicemente i sintomi.

Psicologa

Specialista in Psiconcologia

 ALICE BANDINO

Dottoressa in

Psicologia Clinica e di Comunità

 

 

- Studio "PSYGO"

  • Via Roma 171

09037 San Gavino M.le -VS-

 

p. iva 03565620923

 

347/1814992

 

Pagamenti anche in Sardex

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© PSYGO Dott.Alice Bandino Partita IVA: 03565620923